Perché le aziende hanno bisogno di un “Head of Remote Work”

Perché le aziende hanno bisogno di un “Head of Remote Work”

E se le aziende assumessero un “capo del lavoro da remoto” o “head of remote work”? A presentare questa figura è Darren Murph, “head of remote” a GitLab Inc., la società informatica presso la quale tutti, dal 2011, lavorano a distanza. «Le aziende più intelligenti, più trasparenti e più progressiste che passano al remoto assumeranno un dirigente per guidare il loro viaggio nei prossimi uno o due anni», scrive l’esperto di comunicazione e tecnologia su LinkedIn, ripreso da Giulia Belardelli sull’HuffPost. Tante le mansioni del “capo del lavoro da remoto” voluto da GitHub, Facebook, Quora e Twitter, assicurarsi per esempio che i neoassunti dispongano di spazi di lavoro sani e ergonomici a casa, istruire i dirigenti sui vantaggi del lavoro a distanza, guidare la rivalutazione dei valori aziendali e tanti altri. Avanti tutta con il nuovo lavoro intelligente.