DS Group: le nuove soluzioni per il Fashion con la svolta delle “Distance Sales”

DS Group: le nuove soluzioni per il Fashion con la svolta delle “Distance Sales”

Tramite l’intervista di Repubblica, Romeo Quartiero propone le innovative soluzioni digitali omnichannel per il mondo del Fashion, del Retail e non solo.

L’anno che volge al termine ha visto mutare drasticamente le modalità commerciali per quasi tutti i settori. La necessità crescente di rivolgersi ai canali di vendita online, imposta da mesi di lockdown più o meno generalizzato, ha infatti messo moltissimi brand di fronte a concetti quasi completamente nuovi, su tutti quello della vendita a distanza. Un ambito questo, come racconta il fondatore e Ceo di DS Group, Romeo Quartiero, in cui non ci si può improvvisare, e nel quale serve l’assistenza di professionisti capaci di fornire soluzioni digitali innovative. Ciò è oggi fondamentale, soprattutto nel settore fashion a cui l’azienda si sta rivolgendo fortemente con le sue piattaforme, pensate anche per coadiuvare l’attività dei sales assistant nei negozi fisici.

La Repubblica, 21 Dicembre 2020

L’articolo completo è scaricabile attraverso il pulsante di download qui sotto, oppure è possibile leggere la versione online sul sito di Repubblica.

Speciale MILANO FASHION GLOBAL SUMMIT 2020 | Intervista di CNBC a Romeo Quartiero, CEO di DS Group

Speciale MILANO FASHION GLOBAL SUMMIT 2020 | Intervista di CNBC a Romeo Quartiero, CEO di DS Group

Qual è la necessità che spinge inevitabilmente il settore del Fashion verso l’adozione di soluzioni digitali omnichannel e come e se è possibile misurare concretamente la percentuale di guadagno derivante dall’adozione di queste soluzioni innovative per lo staff in store?

Oltre che per il canale diretto del Retail, queste soluzioni digitali potrebbero essere utili anche per i negozi indipendenti multimarca/wholesale?

La pandemia ha dato una spinta importante all’e-commerce. Voi portate sul mercato invece il concetto delle “Distance Sales”. Qual è il valore aggiunto di questo strumento?

Scopri le risposte di Romeo Quartiero in questo video.

DS Group, il fondatore Quartiero: “In Borsa soltanto con un progetto scalabile”

DS Group, il fondatore Quartiero: “In Borsa soltanto con un progetto scalabile”

Intervista con Gianluigi Torchiani di TechCompany360.it

La società fondata nel 1991 vede ora grandi opportunità di business nella Smart Economy, una nuova dinamica commerciale fondata sugli strumenti di video-collaborazione che l’emergenza sanitaria ha accelerato

Trent’anni di attività sul panorama ICT italiano, con alle spalle tante storie di successo, ma con una mentalità sempre da startup, alla ricerca di un’innovazione e di un modello di business che potesse trasformare radicalmente il mercato e la propria esperienza imprenditoriale. Può essere vista così la storia di DS Group, società di consulenza specializzata nella trasformazione digitale omnicanale delle aziende fondata nel 1991 da Romeo Quartiero, ancora oggi Ceo.

Per leggere l’articolo completo dell’intervista clicca su questo LINK

Parliamo di Smart Application

Parliamo di Smart Application

L’accelerata alfabetizzazione verso l’uso di sistemi di video-collaborazione ha introdotto una nuova categoria di applicazioni informatiche: le Smart Application.

App che inglobano la componente video e che presentano caratteristiche di usabilità e funzionalità innovative abilitando molte opportunità – non possibili nelle situazioni supportate da app tradizionali – come il Workflow (la pianificazione degli step da seguire in una sessione live col cliente) e la Next Best Action (il suggerimento in real-time sulla prossima azione da compiere in base alle best practise consolidate).

Tutti gli ambiti di vendita, sia B2B che B2C, saranno migliorati dalle Smart Application!